FAME
Francesca Balestrazzi / Laura Bonagurio / Lucia Covi Silverio De Santis e Odette Palombo / Andrea Rovatti / Susanna Vallebona

12 / 30 giugno 2007
SBLU_spazioalbello

SBLU ospita il lavoro di artisti, grafici, designer, fotografi impegnati nella ricerca di armonie visive nella contemporaneità con l’intento di diffondere quell’attività artistica che spesso rimane nella sfera del privato, ma che dimostra come l’uomo non si senta appagato se non soddisfa anche la fame di bello.
“Fame (di bello)”, collettiva di lavori di grafica, design e fotografia ha una precisa finalità: cogliere la bellezza attraverso l’esperienza del quotidiano, rivalutato da uno sguardo nuovo, svincolando il gesto creativo da ogni logica commerciale.
In mostra sono presenti i lavori di Francesco Ballestrazzi, Laura Bonagurio, Lucia Covi, Silverio De Santis con Odette Palombo, Andrea Rovatti e Susanna Vallebona, che si fa anche carico della direzione artistica di Sblu.
Il fil rouge che collega gli artisti invitati è la richiesta esplicita di mostrare il visibile sotto altre forme, aggiungendo fascino e intuizione a ciò che già esiste e che solo tramite una restituzione poetica diviene altro.

Francesca Balestrazzi

Nasce a Carpi, nel 2002 si trasferisce a Milano dove termina gli studi presso l’Accademia di Brera e intraprende la sua carriera di artista paliedrico. La sua attività spazia dalla danza al disegno.

MY SHOES / Ho iniziato a disegnare sulle scarpe per assecondare un capriccio creativo che è diventato poi una vera e propria attività. Realizzo queste immagini trasferendo parte del mio mondo senza assecondare le mode.

Laura Bonagurio

Milanese, creativa, autodidatta ha frequentato clandestinamente per anni l’Accademia di Brera e i corsi di fumetto del Centro Sociale Santa Marta. Non ha ancora guadagnato un euro con i suoi lavori.

 

FLOWERS / La trasparenza della plastica ricorda il vetro… ma ha più di un pregio, è facilmente reperibile, non taglia e… mi fa sognare. Bruciarla, colorarla, arrotolarla. Leggera e allegra mi permette di esaltare la mia anima ecologica.

Lucia Covi

Si dedica alla fotografia dal 1995, quando inizia ad esporre le sue immagini legate all’ambiente. Nel 2005 viene pubblicato il libro fotografico “Un filo di paglia galleggia sull’acqua” e nello stesso anno inizia la collaborazione con il Centro di Nanotecnologie dell’Università di Modena che si concretizza nel progetto “Blow-up. Immagini del nanomondo viste da Lucia Covi”.

 

FRAMMENTI / La forma e il colore della materia, piccole porzioni di natura o di oggetti: questi sono da sempre i soggetti della mio lavoro fotografico. Sono alla ricerca di una visione frantumata ma non astratta, cerco frammenti di realtà che passano inosservati, persi in contesti banali e disordinati, per ritagliarli e renderli preziosi.

Silverio De Santis / Odette Palombo

Odette e Silverio vivono nella loro casa-studio di Milano insieme ai tre figli e al cane Doyle. Diplomati in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera, si occupano da sempre di ricerca artistica.

 

“NON SIAMO MAI RIMASTI TANTO A LUNGO IN NESSUN POSTO” / Sono collane di carta intrecciata, arrotolata, sovrapposta. Preziose e uniche, raccontano di donne in città perdute, di ragazze in estate con i colori della festa. Fili e perle legano i frammenti.

Andrea Rovatti

Indaga il mondo dell’immagine da molti anni nell’ambito della sua professione di graphic e product designer. Opera anche nel campo della produzione artistica, con realizzazioni di tirature in serie limitata, serigrafie, sculture. È docente incaricato in Comunicazione Visiva al Politecnico di Milano.

 

TEXTURE / Mi sono avvicinato alle cose per scoprire i particolari che normalmente sfuggono: questa ricerca iconografica mi ha permesso di isolare i dettagli della natura, per scoprirne strutture ed equilibri. Il montaggio di questi dettagli, decontestualizzati, genera meta-immagini.

Susanna Vallebona

Graphic designer si occupa di comunicazione visiva per aziende e istituzioni. Ha contribuito al progetto dello stemma della Provincia di Milano. Alla fine del 2001 ha avviato Edizioni Esseblu, dedicata alla pubblicazione di libri visuali. E’ direttore artistico di Sblu_spazioalbello che ha creato per dare libero sfogo alla passione per l’arte.

 

SEGNI MATERICI / I segni della matematica attraverso i quali l’uomo esprime concetti e misura lo spazio: ∞ x % √ ( ) mi hanno sempre affascinata. Non solo per ciò che significano, ma per il potenziale narrativo che la loro forma racchiude.