L’EMOZIONE E LA REGOLA
Alvaro / Maria Anastasia Colombo / Alberto Mari

26 gennaio / 5 febbraio 2010
SBLU_spazioalbello

SBLU_spazioalbello propone il lavoro di assemblaggio e di destrutturazione di tre artisti molto differenti fra loro, per provenienza artistica e scelta progettuale.
Accomunati dall’amore per la composizione e per l’uso disinibito del colore, scopriamo che il fil rouge della mostra è la poesia e il senso lirico che emerge dalle loro opere.

ALVARO
Alvaro si dedica a una pittura fatta di forme geometriche alterate e irregolari che si trasformano in segno raggrupate in composizioni serrate, alterate a loro volta da elementi che si contrappongono alla logica dello schema, diventano ritmo puro.
Le forme di Alvaro sono ancestrali, vivide di cromie primitive; un linguaggio libero dal senso compiuto, una scrittura ancora da decifrare. Rappresentano un passato remoto di cui si intuisce l’esistenza e nel contempo anticipano un futuro fatto di spazi liberi e armonici.

MARIA ANASTASIA COLOMBO
Scenografa di professione ha scoperto e utilizza per il proprio lavoro d’artista un mezzo insolito: il nastro caneté di vari colori e dimensioni, che combina e intreccia creando combinazioni geometriche bidimensionali o vere e proprie sculture. Queste composizioni sono la dimostrazione di come tutto possa diventare spunto per dare libero sfogo alla creatività.

ALBERTO MARI
Artista “verbo visuale”, attraverso l’uso della parola elabora piccole superfici pregne di poesia. Frammenti di carte, di parole e pennellate ci offrono un microcosmo in cui perdersi. Di professione illustratore, poeta per passione, è riuscito a far interagire con sapienza e suggestione questi mondi.
Dice del suo lavoro: “L’artista ha una sua visione del mondo. Il mondo circostante lo racchiude per poi lasciarlo andare. È un abbraccio infinito con tante vie d’uscita. Lo sguardo ogni tanto evade e si lascia andare nel vuoto, nella trasparenza…”

.